lunedì 15 maggio 2017

Cattedre a venti ore settimanali. Aumenta il carico di lavoro a stipendio invariato





Al fine di evitare l'insorgenza di esuberi e di soprannumerari, dal prossimo anno scolastico potrebbero essere previste cattedre con un numero di ore superiore a diciotto. L'indiscrezione è riportata dal quotidiano Italia Oggi dove  dice che attesa una bozza di circolare del ministro dell'Istruzione, Valeria Fedeli,  per la fine di questa settimana o per la prossima. La predisposizione di tutte le cattedre a diciotto ore ha determinato, spesso, la non possibilità di assemblare gli spezzoni al fine di rispettare il limite delle ore di insegnamento, fissato, per l'appunto, in diciotto. Con conseguenti problemi di soprannumerarietà per i quali il ministero dell'Istruzione ha intenzione di costituire cattedre che vadano al di là delle diciotto ore, ma fino ad un massimo di venti ore totali o anche di più per casi del tutto eccezionali. l'attuale disciplina  prevede che le ore di insegnamento frontale debbano essere pari a diciotto ore, ma il cambiamento in peggio per gli insegnanti è sempre dietro l’angolo. Sul fronte di un serio aumento stipendiale per gli insegnanti tutto tace.


Aldo Domenico Ficara

PS: RTS, per come fatto in passato, farà una campagna mediatica affinché le cattedre degli insegnanti rimangano a 18 ore settimanali

Aggiornamento 2 agosto 2017: tutto fermo le cattedre rimangono a 18 ore e l'aumento stipendiale non si è ancora visto


Aggiornamento 11 ottobre 2017:  ci si avvicina sempre alla scadenza della legislatura e i ventilati aumenti di orario settimanale per il momento non sono menzionati da nessuna forza politica. Dopo il voto probabilmente queste voci torneranno alla ribalta.