mercoledì 31 maggio 2017

Stipendi scuola: per ANIEF il Governo deve mettere sul piatto 210 euro netti, pari a 320 euro lordi


 
 
L’Anief apprezza la sensibilità del Ministro Valeria Fedeli sul tema del rinnovo del contratto scaduto nel 2009. Tuttavia, ritiene anche che dopo una così lunga attesa non possano certo bastare gli 83 euro lordi medi, che dovrebbero poi risultare al netto 56 euro, su cui è stata sottoscritta un’intesa, il 30 novembre 2016, tra il Ministro della Funzione Pubblica e le organizzazioni sindacali rappresentative, sia nel mondo della scuola che nel pubblico impiego, e che verranno proposti nelle prossime settimane dopo che la strada è stata spianata dal recente via libera definitivo del Consiglio dei Ministri alla riforma dei dipendenti pubblici. Sempre per  ANIEF il Governo deve mettere sul piatto 210 euro netti, pari a 320 euro lordi, che sono pari a quasi quattro volte rispetto alla cifra stanziata attraverso le ultime Leggi di Stabilità. Per noi di RTS servono  cifre a 3 zero. Ovvero da mille euro in sù

 
 

Aldo Domenico Ficara