venerdì 9 giugno 2017

Educazione sessuale: Gli insegnanti stanno perdendo il senso della misura ?



Riportiamo quanto scritto, riguardo una lezione di educazione sessuale rivolta ad alunni di quinta elementare di una scuola nel modenese, dall’agenzia stampa Adnkronos: "Quando una donna e un uomo scoprono di piacersi - si legge nel testo scolastico diffuso sui social - desiderano stare insieme, parlano, giocano, fanno passeggiate e vanno al cinema". "Si baciano e si accarezzano per tutto il corpo, esprimono con parole affettuose l'amore che provano", prosegue, prima di spiegare l'orgasmo in maniera approfondita: "Allora il pene dell'uomo diventa grande e duro e la vagina della donna si inumidisce: per tutti e due è molto bello quando la donna fa penetrare il pene rigido dell'uomo nella sua vagina. I due lo fanno muovere avanti e indietro nella vagina e provano un piacere intenso. Sussurrano, ridono felici: sono i rumori che forse qualche volta hai sentito provenire dalla camera di mamma e papà". Frasi che hanno subito acceso il dibattito sui social. A sollevare i primi dubbi il papà di un alunno coinvolto che, condividendo i documenti della scuola su Facebook, commenta ironico: "Non ho capito se le schede distribuite oggi ad Achille (10 anni) debbano essere il preludio dei compiti delle vacanze". "Effettivamente è un po' forte come scheda", commenta un utente, "questi insegnanti stanno perdendo il senso della misura"




Aldo Domenico Ficara