domenica 30 luglio 2017

Roberto Vecchioni: bisogna buttarsi a capofitto nella vita che si desidera



Tutti lo conoscono come cantautore, ma questo è solo uno degli aspetti che caratterizzano l’uomo Roberto Vecchioni. Infatti, Vecchioni  è stato professore di italiano e greco per diversi anni, attualmente è docente di "Forme di poesia in musica" presso l'Università di Pavia e tra i suoi libri più famosi citiamo "Il Grande Sogno",  "Viaggi del tempo immobile", "Le parole non le portano le cicogne", "Scacco a Dio" e "Il Mercante di Luce".  L'ultimo libro di Vecchioni dal titolo "La vita che si ama" vede come tema centrale la felicità e soprattutto la famiglia. Il titolo è ripreso da una frase che la madre gli ripeteva sempre da bambino, secondo cui bisogna buttarsi a capofitto nella vita che si desidera e non perdere mai di vista le cose che si amano. A tal riguardo Vecchioni afferma: “La felicità è vivere con tutto ciò che la vita ci dà, dalle gioie ai dolori. La serenità è vista come una pallida immagine della felicità che è riscontrabile solo nel vivere: andare contro la pioggia e la tempesta e sfidare continuamente il destino, che in realtà non esiste perché è dentro di noi “.



Aldo Domenico Ficara