venerdì 28 luglio 2017

Segnalazioni di accrediti per importi inferiori a quanto specificato nel cedolino stipendiale - rata di luglio 2017



Si riporta, dopo la segnalazione di una nostra lettrice, un comunicato del portale NoiPA: “ Pervengono, attraverso i canali di assistenza e la pagina Facebook NoiPA, segnalazioni da parte di amministrati, titolari di conti correnti con Istituti Bancari appartenenti al  Gruppo  Intesa San Paolo, che lamentano di aver ricevuto l'accredito delle competenze del mese di luglio 2017 per un importo inferiore a quello presente nel cedolino stipendiale.  A seguito di verifica congiunta con Banca d'Italia, si precisa che i bonifici effettuati dall'Istituto stesso sono stati eseguiti esattamente per gli importi comunicati dal sistema NoiPA e coincidenti con quanto riportato come netto nel cedolino delle competenze. Pertanto, eventuali accrediti relativi a "Stipendio o pensione  " per somme inferiori all'importo presente nel cedolino sono riferibili esclusivamente ad operazioni disposte dai circuiti bancari di appartenenza.  Si sta procedendo ad una richiesta ufficiale a Banca d'Italia per verificare la correttezza, sulla base della normativa bancaria, ad effettuare  trattenute - e a quale titolo - sugli importi erogati dal sistema NoiPA senza registrare apposite e separate scritture contabili “.  Cosa dire sull’argomento: Gli stipendi degli insegnanti già non godono di buona salute, se poi ci si mettono anche le banche ……………..




Aldo Domenico Ficara