mercoledì 12 luglio 2017

Un genitore scrive a RTS: scuole aperte d’estate e pure le Sante Domeniche



Arriva alla redazione di RTS un messaggio da parte di un genitore che ha dell’incredibile. Inizialmente volevamo cestinare il tutto, poi per dovere di cronaca scolastica abbiamo deciso di riportare per esteso il messaggio: “ Ha ragione la sociologa Saraceno, le scuole dovrebbero rimanere aperte tutta l’estate, per dare ai nostri figli, nei mesi di luglio e agosto, un punto di riferimento culturale. Allo stesso modo l’apertura dovrebbe essere consentita anche in tutti i giorni festivi dell’anno, Domeniche comprese “. In un primo momento si è pensato ad uno scherzo di cattivo gusto, poi con molta pazienza rispondiamo dicendo che il personale scolastico al pari di tutti i lavoratori ha diritto alle ferie estive e al riposo domenicale. La risposta non si è fatta attendere: “ ci sono tante persone che lavorano la domenica, ad esempio le commesse dei negozi  e dei supermercati“. A questo punto ci rendiamo conto che un dialogo costruttivo non è possibile e interrompiamo i messaggi, anzi li cancelliamo perché la loro stessa presenza infastidisce. Verrebbe da pensare: teniamo le scuole aperte anche di notte e facciamo un corso di aggiornamento ai docenti per aiutarli a stare svegli 24 ore su 24. Siamo arrivati alla follia genitoriale ?


Riportiamo un commento molto forte, pubblicato nella nostra pagina Facebook da un’insegnante, che al pari nostro,  rimane indignata dal contenuto del messaggio arrivato in redazione:


“ stai zitta. Ma quale riferimento culturale. Siete solo delle donne e mamme fallite. Con questa disoccupazione che c' è, ma quante di voi, mamma incapaci, lavorano veramente? La verità è che volete essere libere per fare i vostri comodi sulle chat, sui cell, stare ore nei bar, nei locali, nei centri commerciali, nelle discoteche e i figli sono un impiccio. Non vi sapete assumere nemmeno la responsabilità di seguirli negli studi. Fallite e incapaci. Non figliate, se non siete mature. Pure gli animali sanno avere cura della loro prole. Voi, stupide “ galline “, no. Ma finitela. I figli hanno bisogno dell' amore e dell' attenzione dei genitori “.




Aldo Domenico Ficara

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.