lunedì 7 agosto 2017

Giuseppe Bagni: l’alternanza scuola-lavoro è didattica alternativa e non alternativa alla didattica



Giuseppe Bagni, Presidente nazionale del Centro di Iniziativa Democratica degli Insegnanti, ha rilasciato un’intervista al portale OrizzonteScuola sull’argomento l’alternanza scuola-lavoro, un argomento sempre al centro dell’attenzione nell’ambito della ricerca educativa e didattica. Alla domanda:  Voi del CIDI che cosa ne pensate dell’alternanza scuola-lavoro? La risposta di Bagni è stata: “Ci sono sicuramente posizioni molto eterogenee sull’alternanza scuola-lavoro, i sindacati, per esempio, l’hanno salutata con entusiasmo poiché hanno colto in essa il riconoscimento ufficiale al valore formativo del lavoro, mentre per altre componenti si è trattato dell’ennesimo attacco alle discipline, che uscirebbero più frammentate e indebolite. Come Cidi faremo un dibattito in streaming su questo argomento a inizio settembre proprio per mettere in chiaro che la questione è stata mal posta, che non esiste una polarità scuola / mondo del lavoro e che bisogna parlare di una didattica alternativa e non di alternative alla didattica. Il nostro messaggio è questo: tutto quello che gli studenti fanno a scuola deve avere una finalità formativa, non si può pensare che una piccola esperienza di lavoro lo sia di per sé. Gli studenti devono essere messi in grado di avere un contatto con la cultura del lavoro, è su questo che si deve intervenire”.


Aldo Domenico Ficara