mercoledì 9 agosto 2017

Insegnante trasferito da sud a nord: casa negata perché meridionale

Sul portale di Orizzonte scuola, con  riferimento ad un articolo della Gazzetta del Sud – Calabria, si descrive un episodio riguardante alcune difficoltà logistiche incontrate da una famiglia meridionale in seguito ad un trasferimento sud – nord di un insegnante. Nel post si scrive che dopo il  trasferimento dalla Calabria alla Liguria, dovuto all’entrata in ruolo di un insegnante,  la moglie di quest’ultimo , tramite un’agenzia immobiliare, era riuscita a trovare l’abitazione adatta alle loro esigenze. Il contratto d’affitto sembrava concluso, ma  quando la proprietaria dell’immobile ha ricevuto i documenti di rito ha fatto marcia indietro, comunicando di non voler più affittare la casa. Le spiegazioni dell’agenzia hanno fatto trasparire il vero motivo del rifiuto, ovvero la casa non era più disponibile perché  la coppia proveniva dal Sud .

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.