domenica 6 agosto 2017

Trasferito da Pordenone a Verbania: un insegnante si sente vittima de La Buona Scuola



“Sono una vittima della “Buona scuola”: dice un insegnante che a 62 anni sta vivendo  il dramma di un trasferimento fuori regione. Ha perso il sonno e la pace professionale un insegnante friulano che è stato trasferito d’ufficio dal Mattiussi di Pordenone al Ferrini-Franzosini di Verbania, in Piemonte. Il docente per questo motivo ha protestato davanti all’ex Provveditorato. Lo stesso ha dichiarato: “ Questo è il risultato di politiche amministrative sciagurate. Non ci sono cattedre libere a Pordenone per gli insegnanti di ruolo in matematica finanziaria, eppure hanno nominato a tempo indeterminato, ieri, sette ex precari. Per loro le cattedre sono state accantonate. Il salario di 1.400 euro mensili servirà a malapena a pagare la seconda casa a Verbania e i viaggi da Pramaggiore”.


Aldo Domenico Ficara