martedì 23 luglio 2013

«Senza scuola non siamo uomini ma pecore».

«Senza scuola non siamo uomini ma pecore». Ad affermarlo in un’intervista esclusiva a Corriere.it è padre Giuseppe Moretti, prete dell’ordine dei Barnabiti nell’unica comunità cattolica di tutto l’Afghanistan. Da oltre trentacinque anni dedica la sua opera missionaria alla popolazione afghana e in particolar modo ai bambini di Kabul, grazie ad un progetto scolastico attivato dal 2005 che si prefigge di cambiare l’istruzione nel paese. La sua piccola chiesa, all’interno dell’Ambasciata italiana nel cuore di Kabul City è un luogo accogliente nel quale Occidente e Oriente provano insieme a superare ogni pregiudizio religioso. Per capire meglio però, è necessario fare un passo indietro nel tempo.


L'articolo continua qui