venerdì 29 settembre 2017

Gli studenti fumano a scuola? Puniti con l’uso di zappa e rastrello




All’Itsos Albe Steiner di Milano  le sospensioni, e le multe, sono  state trasformate nell’uso di zappa e rastrello. Il portale Orizzonte Scuola riporta le parole del Dirigente scolastico:  “Quando trovo i ragazzi a fumare all’interno della scuola o all’esterno, dovrei fargli una multa di 27 euro che, però, viene commutata in lavoro. All’inizio i ragazzi accettavano divertiti, pensando che fossero ore di svago, ma questa percezione è durata poco. Rastrellano, raccolgono pietre, potano, abbattono gli alberi malati e trasportano manualmente gli scarti del verde, quindi ora hanno compreso il senso della fatica”. Sarebbe interessante capire cosa ne pensano gli insegnanti e le famiglie di questa punizione creativa.


Aldo Domenico Ficara