giovedì 28 settembre 2017

Il caso Ryanair separa ancora di più le famiglie degli insegnanti trasferiti da sud a nord dalla Buona Scuola




Sul portale di Orizzonte Scuola, in riferimento ai disagi logistici che subiscono i docenti trasferiti da sud a nord Italia dalla legge 107/15,  si scrive: “ Il caso Ryanair non lascia indifferenti gli insegnanti che negli ultimi due anni hanno approfittato di tariffe agevolate per rendere meno pesante la permanenza nella sede assegnata in provincia del nord dal piano straordinario di assunzioni previsto dalla Buona Scuola, riuscendo a godere dei propri affetti nei fine settimana o comunque appena le attività scolastiche lo permettono. I voli cancellati mettono dunque in ginocchio i docenti, che devono adesso cercare una nuova soluzione o rinunciare per un periodo più lungo al rientro in famiglia “. Disagi a catena che potrebbero avere conseguenze elettorali già dalle prossime elezioni regionali in Sicilia


Aldo Domenico Ficara