domenica 1 ottobre 2017

Se l’insegnante è assente alla visita fiscale subirà la perdita del trattamento economico




In caso di assenza alla visita fiscale domiciliare, senza giustificato motivo, seguita da visita ambulatoriale che ha confermato la malattia il dipendente subirà la perdita del trattamento economico per i giorni di malattia fino al giorno precedente la visita ambulatoriale. Si ricorda che l’intervento, inserito nella riforma Madia - vuole ridurre l’attuale differenza tra le assenze registrate nel settore pubblico (11 in media all’anno) rispetto a quello del privato (5) e, nell’ambito della Pa, a uniformare le percentuali d’assenza sul territorio nazionale, con 9,8 giorni di media registrati nel 2015 a Nord-Est contro i 13 nel Sud.


Aldo Domenico Ficara