domenica 17 dicembre 2017

Alzarsi in piedi quando un insegnante entra nell’aula è un comportamento da caserma ?


Riportiamo uno stralcio di un articolo del Corriere della Sera riguardante l’opportunità di una scolaresca nell’alzarsi in piedi all’ingresso in aula di un insegnante. La parte dell’Articolo scelta dice: “ Un’esagerazione? È di questo avviso Daniele Novara, pedagogista: «Un cordiale “buongiorno” basta e avanza. Le forme basate su principi di autorità da Ancien Régime non funzionano». La scuola è «un laboratorio di apprendimenti – sostiene Novara - non una caserma, o un luogo per imparare il galateo». « Alzarsi in piedi per accogliere un insegnante – sostiene invece Elena Ugolini, preside del Malpighi di Bologna - non è un gesto militaresco ma una modalità per accogliere una persona con cui si inizia un percorso» “.


Aldo Domenico Ficara