mercoledì 27 dicembre 2017

Evitare il telefonino in aula aiuta gli studenti con i voti più bassi


In un articolo di Alex Corlazzoli pubblicato su StartupItalia ! si scrive: “ I ricercatori Louis-Philippe Beland e Richard Murphy, hanno preso in esame 91 scuole superiori di quattro città inglesi differenti e hanno confrontato voti e prassi dei professori rispetto all’uso del telefonino in classe. Risultato? Le pagelle dei ragazzi che non usano smartphone hanno punteggi più alti del 6,41% in media. Evitare il telefonino in aula aiuta soprattutto, secondo questa indagine, gli studenti con i voti più bassi “. Tutto questo in contrasto con le dichiarazioni del nostro ministro dell’istruzione da sempre favorevole all’uso dei telefonini in classe. Infatti il ministro in una delle tante interviste sull’argomento ha dichiarato: “Il telefonino in mano a un 13enne "è uno strumento che facilita l'apprendimento. una straordinaria opportunità che deve essere governata. Se guidati da insegnanti preparati e da genitori consapevoli i ragazzi  potranno imparare attraverso un mezzo che gli è familiare: internet".


Aldo Domenico Ficara