domenica 10 dicembre 2017

Rapporto Svimez 2016: il sud d’ Italia si è culturalmente desertificato




Sono ben 200mila i laureati che hanno abbandonato il Sud negli ultimi 10-15 anni, secondo quanto documentato dallo Svimez 2016, il meridione d’ Italia si è culturalmente desertificato, poiché non ci sono più intelligenze di livello che possano riempire gli spazi e garantire il rapporto formazione-impresa-lavoro.   Sempre secondo il rapporto Svimez 2016, negli ultimi venti anni il Sud ha perso 1 milione e 113 mila unità (l’intera popolazione di Napoli negli anni ‘90), la maggior parte dei quali concentrati nelle fasce d’età produttiva tra 25-29 anni e 30-34 anni, (23 mila unità). A questi si accompagna una perdita di popolazione di 2 mila unità nella fascia di 0-4 anni in conseguenza al flusso di bambini che si trasferiscono con i genitori.

Aldo Domenico Ficara