giovedì 8 marzo 2018

Anonymous attacca Miur e ministra Valeria Fedeli. Messi in rete 26mila indirizzi di posta elettronica dei professori



Gli hacker di Anonymous hanno messo in rete circa 26mila indirizzi di posta elettronica dei professori di ogni ordine e grado. Nella maggior parte dei casi si tratta di e-mail "istituzionali" (che finiscono con @istruzione.it) ma non mancano alcuni indirizzi privati (di Virgilio e Yahoo). Si tratta di un attacco nei confronti del ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. E in particolare alla ministra Valeria Fedeli, presa di mira con un messaggio diretto. Il messaggio recita così: “"Le diamo il benvenuto nell'arena. Siamo qui oggi per parlare di un tema delicato che ha fatto discutere molto, ovvero l'alternanza scuola lavoro".