giovedì 22 marzo 2018

Aumenti stipendiali e arretrati slittano in attesa della validazione definitiva dalla Corte dei Conti



Né gli aumenti stipendiali né tantomeno l’assegno con gli arretrati verrà riconosciuto nel mese di marzo, ma visto lo stato attuale delle cose c’è il rischio che ciò non avvenga neppure ad aprile. Come spiegato dalla Ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli, infatti, il testo dopo la firma da parte del Consiglio dei Ministri sarà inviato alla Corte dei Conti per la validazione definitiva, preliminare alla sua concreta applicazione.