venerdì 30 marzo 2018

Pannoloni per gli insegnanti che devono fare vigilanza no stop nelle aule



Un messaggio ( inserito nei commenti della pagina FB di RTS e subito rimosso ) sicuramente poco rispettoso degli operatori della scuola, per provocazione,  mette in evidenza il contenuto di un articolo pubblicato su Il Secolo d’Italia, riguardante l’uso dei pannoloni per non andare in bagno durante l’attività lavorativa. La provocazione probabilmente  è quella di auspicare tale prassi anche con gli insegnanti italiani che devono fare vigilanza continuata ( no stop )  nelle aule. L’articolo inizia così: “ Gli operai di alcune delle più grandi aziende Usa di pollame sono costretti ad indossare il pannolone durante l’orario di lavoro perché non possono interrompere il lavoro per andare in bagno: a rivelare la pratica shock è un rapporto-denuncia di Oxfam America. Lo studio cita lavoratori (anonimi) di Tyson Food, Pilgrim’s Pride, Perdue Farms e Sanderson Farm, che vengono derisi o ignorati dai superiori quando chiedono di andare alla toilette. Molti di loro cercano di «limitare l’assunzione di liquidi e fluidi» durante la giornata, mettendo a repentaglio la propria salute per paura di perdere il posto”. Anche noi di RTS  vogliamo provocare dicendo: la mamma dei cretini è sempre incinta