lunedì 26 marzo 2018

Per invalidità ritenute fasulle colpite nelle scuole le 104: 9 condanne e 48 rinvii a giudizio



Nell’ambito dell’inchiesta “La carica delle 104” svoltasi ad Agrigento il GUP ha emesso il 22 marzo scorso ha emesso il verdetto a carico di 69 imputati. Protagonista il mondo della scuola, tra gli indagati infatti docenti e personale ATA. Il verdetto in sintesi conta 9 condanne, 48 rinvii a giudizio, 10 patteggiamenti e una assoluzione. A tal riguardo si ricorda che nella provincia di Agrigento furono  scovati decine di certificati medici (alcuni partono dal 2007 e fino al 2012), che sarebbero stati costruiti ad hoc, per ottenere i trasferimenti a casa. Insegnanti o loro familiari affetti da invalidità ritenute "fasulle" o inesistenti, provate da medici compiacenti, per lasciare le scuole del Nord e farsi assegnare all'Agrigentino. Gli insegnanti avrebbero usufruito dei benefici della legge 104, a discapito, di chi ha veramente bisogno e soffre.