venerdì 9 marzo 2018

Programma di riforma della didattica del M5S: La scuola deve essere un “luogo di benessere e vitalità”



La scuola deve essere un “luogo di benessere e vitalità”, spostando la sua azione educativa sul territorio. A tal proposito il programma del Movimento 5 Stelle si può riassumere nei seguenti punti:

·        creazione di una piattaforma digitale degli spazi pubblici e privati per lo svolgimento delle attività educative sul territorio;
·        promozione delle esperienze esterne all’ambiente scolastico;
·        istituzione di un fondo triennale per l’innovazione didattica;
·        revisione delle classi di concorso così da rendere la didattica maggiormente interdisciplinare;
·        disincentivare la competizione tra istituti scolastici, migliorando la loro interazione;
·        aumento delle ore di laboratorio negli Istituti tecnici;
·        creazione di una piattaforma digitali per la consultazione di libri scolastici;
·        lingua inglese nella scuola dell’infanzia;
·        potenziamento dello sport in ogni livello e grado di istruzione.