sabato 24 marzo 2018

Se il PD non si fosse intestardito sulla Buona Scuola sarebbe stata tutta un’altra storia ?



In un post pubblicato nella sua pagina Facebook Marco Campione riguardo la riforma renziana sulla scuola scrive: “ La sinistra di governo ha ripetuto l’errore del periodo successivo al Prodi I, altra stagione di grandi riforme nella scuola: convincere prima di tutto se stessa che non fare nessuna riforma o annacquare quella in atto fosse preferibile ad una riforma “divisiva”. Un governo, quello Prodi, che ha molto altro in comune con quello Renzi: entrambi non si sono limitati ad intervenire sulla scuola, ma hanno messo l’istruzione al centro della propria proposta politica, entrambi sono partiti dallo slogan blairiano “Education, Education, Education”, entrambi hanno investito risorse economiche, entrambi nel metterci mano hanno capito che serviva innanzi tutto colpire la sclerotizzazione del sistema, spostare il focus dall’insegnamento all’apprendimento, scommettere sulla fiducia nei docenti e sull’autonomia “. Oggi alla luce di quanto scrive Campione verrebbe da dire: Se il PD non si fosse intestardito sulla riforma de La Buona Scuola sarebbe stata tutta un’altra storia ( politica ) ?



Aldo Domenico Ficara