domenica 29 aprile 2018

A Pontedera studente punta una pistola alla fronte del professore, urlandogli «alza le mani»



Pontedera, in provincia di Pisauno studente avrebbe puntato la pistola ( poi risultata un giocattolo ) alla fronte del professore, urlandogli davanti a tutti «alza le mani» costringendolo ad abbassare la testa. L’unica colpa del docente sarebbe stata quella, appunto, di aver richiamato il ragazzo forse un po’ energicamente perché stava alimentando un clima di confusione già in atto. Nei minuti successivi lo studente 17enne si è giustificato dicendo che stava scherzando e che quell’arma era un giocattolo. Sui fatti, avvenuti presso l'IPSIA Pacinotti, procede la Procura di Pisa presso il tribunale dei minori – indaga la polizia – e per il ragazzo, assistito da un avvocato di Pisa, potrebbe arrivare presto un rinvio a giudizio