venerdì 11 maggio 2018

La scuola secondo la Lega: dal domicilio professionale al professore responsabile



Il programma della Lega si occupa del reclutamento dei docenti. A tal proposito si vuole evitare quanto più possibile i trasferimenti di insegnanti da una parte all’altra della Penisola, introducendo il concetto del “domicilio professionale” con cui si potrà scegliere in totale libertà la regione dove proporsi per i concorsi. Inoltre sull’età di accesso alla prima elementare, la Lega vedrebbe una modifica della legge in vigore, consentendo oltre all’anticipo dell’età scolare deroghe sull’entrata ritardata. Infine, introdurre nelle medie la figura del professore responsabile. Il professore responsabile erediterebbe la figura di centralità del maestro; infatti, nel triennio dovrebbe insegnare da solo le materie principali (italiano, storia, geografia, scienze), seppur affiancato dagli insegnanti delle materie specifiche (matematica, lingue, discipline sportive, discipline artistiche, musica ecc.).