venerdì 11 maggio 2018

Una mamma scopre che il figlio non sarà ammesso alla maturità e si scaglia contro il coordinatore di classe


Al Majorana di Cesano Maderno, scuola superiore pubblica multi-indirizzo, una mamma scopre che il figlio, uno studente di quinta superiore, non sarà ammesso agli esami per via delle troppe assenze e si  scaglia contro il coordinatore di classe. L’insegnante avrebbe riportato graffi al braccio e al volto Era stato proprio l’insegnante a richiedere il colloquio con un genitore, dato che aveva già inviato diverse e-mail per comunicare la situazione, ma senza ricevere alcuna risposta: in quanto coordinatore di classe voleva probabilmente incontrare la famiglia del suo studente per spiegare il perché della mancata ammissione.