lunedì 6 agosto 2018

Abuso della “Legge 104/92”: arriva l'investigatore privato




Riportiamo quanto scritto nel sito di un investigatore privato specializzato in abusi di 104:
“ Svolgo la professione di Investigatore Privato professionista, essendo autorizzato dalla Prefettura e dalla Questura di Roma, da oltre 20 anni e nel corso della mia lunga carriera ho notato che la figura dell’Investigatore Privato è cambiata;  in passato quest’ultimo era “etichettato” come il "professionista dei tradimenti", mentre oggi sempre più spesso viene contattato da aziende pubbliche e private per il controllo dei propri dipendenti, in particolare per eventuali abusi dei permessi concessi a chi assiste un familiare diversamente abile, in base alla Legge 104/92. In molti casi, purtroppo, ho potuto verificare che il dipendente interpreta il permesso previsto dalla Legge 104/92 come "tre giorni di ferie mensili", ed invece di fare assistenza al disabile, come appunto previsto dalla Legge in parola, utilizza tali giorni di permesso per le proprie esigenze personali. Tale comportamento scorretto, se documentato attraverso una relazione tecnica investigativa corredata da materiale fotografico,può comportare il licenziamento per giusta causa.  Ultimamente ad esempio ed a conferma di quanto detto, sono stato incaricato da un’azienda privata per verificare e documentare se il proprio dipendente utilizzasse, in modo scorretto, il permesso previsto da tale normativa. Durante i giorni d’indagine e nel periodo preso in esame, sono riuscito ad accertare, anche fotograficamente, che il dipendente non si fosse mai recato presso l’indirizzo della persona che avrebbe dovuto assistere e che lo stesso era solito svolgere attività relative alle proprie esigenze personali, sport, shopping e quant’altro. Le prove acquisite  hanno successivamente permesso all’azienda committente di licenziare il proprio dipendete per giusta causa e, in tale occasione, sono stato convocato in Tribunale a confermare la mia relazione tecnica, le foto da me prodotte e quanto emerso dalle investigazioni effettuate “.