sabato 29 settembre 2018

Il primo ebook di RTS venduto su Orell Fussli insieme a Novecento di Alessandro Baricco





Orell Füssli è una società svizzera di stampa e di libri, fondata da Christoph Froschauer nel XVI secolo. Alla fine del XVIII secolo fu famosa per la libreria di Zurigo. Successivamente si specializzò nella diffusione della letteratura francese attraverso ordini scritti della casa editrice Société typographique de Neuchâtel (STN), che era nota per stampare libri vietati. Dal 1793 al 1794, Orell Füssli pubblica Die Einsiedlerinn aus den Alpen di Marianne Ehrmann, la prima rivista pubblicata da una donna in Svizzera. Una società discendente, Orell Füssli Filialen, esiste ancora ( quella che attualmente sta vendendo l'ebook di RTS dal titolo " Pillole sulla scuola " ) .




Dal 1911 Orell Füssli ha stampato alcune banconote svizzere per la Banca nazionale svizzera. Da qualche settimana il sito web della Orell Füssli vende il primo eBook dal titolo " Pillole sulla scuola " pubblicato dal nostro blog RTS. La curiosità riportata dallo stesso sito svizzero e la contestuale vendita del nostro eBook con quello di Alessandro Baricco dal titolo "Novecento" al prezzo di quasi 7 franchi svizzeri.




Il link della pagina dove i 2 eBook sono venduti in coppia: https://www.orellfuessli.ch/shop/home/artikeldetails/pillole_sulla_scuola/aldo_domenico_ficara/EAN9788871638034/ID93278622.html


Novecento è un monologo teatrale di Alessandro Baricco (  scrittore, saggista, critico musicale e conduttore televisivo italiano, vincitore del Premio Viareggio nel 1993. Nel 1994 ha fondato a Torino la Scuola Holden ), una scuola di storytelling e arti performative, attualmente ne è il preside ) pubblicato da Feltrinelli nel 1994.
Baricco lo scrisse perché fosse interpretato da Eugenio Allegri e con la regia di Gabriele Vacis, che nel luglio dello stesso anno ne fecero uno spettacolo, che debuttò al festival di Asti.
Secondo l'autore il testo può essere definito come una via di mezzo tra «una vera messa in scena e un racconto da leggere ad alta voce». Questo monologo di Baricco narra la singolare storia di Danny Boodman T.D. Lemon Novecento. Ancora neonato, viene abbandonato nel piroscafo Virginian, sul pianoforte della prima classe e viene trovato per caso da Danny Boodman, un marinaio di colore che gli farà da padre fino all'età di otto anni, quando morirà in seguito a una ferita riportata durante una burrasca. Il bambino scompare misteriosamente nei giorni successivi alla morte di Danny a causa di un'ispezione della polizia sul piroscafo e quando ricompare incomincia a suonare il pianoforte.