domenica 23 settembre 2018

Morando sulla Buona scuola: il PD non ha saputo dare una svolta veramente importante e sicura




Riportiamo l’analisi di Morando (viceministro all’economia nel Governo Renzi e poi nel Governo Gentiloni ) sulla Buona scuola:  “ Con l’istruzione il Governo a guida Pd è stato troppo debole, cauto, guardingo e quindi non ha saputo dare l’impronta per una svolta veramente importante e sicura alla scuola italiana. Una cautela che ha finito per scontentare tutti e ritorcersi con forza contro il Pd.  Autonomia degli istituti scolastici, valutazione di tutto e di tutti, alternanza scuola-lavoro – i capisaldi della Buona scuola – non si sono accompagnati alla piena ed effettiva responsabilizzazione dei dirigenti, all’introduzione di una vera e propria carriera degli insegnanti, alla forte differenziazione dei loro salari in rapporto ai risultati raggiunti, alla esplicita introduzione di dispari opportunità positive a favore degli Istituti e degli alunni delle realtà sociali più difficili”.