domenica 7 ottobre 2018

Tante ore buca nell'orario settimanale: come reagire


Iniziamo facendo una premessa: nei programmi per generare l'orario, l'impostazione delle "ore buche" è uno dei parametri di ottimizzazione. Più ore buche si inseriscono nel programma , più facilmente il programma termina l'esecuzione "con successo" in automatico fin dal primo running. Nel caso in cui un docente dovesse avere nel suo orario settimanale troppe ore buche, i casi sono due: o perché chi fa l'orario spera
che l'insegnante acconsenta a prenderle come ore di sostituzione a pagamento, oppure perché vogliono fare uno sgarbo personale per qualche altro motivo, e pensano di usarla come arma per fare indispettire. In tal caso il modo migliore per reagire è quello di ostentare beatamente
indifferenza verso entrambe le possibilità. La reazione deve essere quella di non protestare, uscire a fare una passeggiata, leggere un libro, avvantaggiarsi con qualche correzione o qualche relazione scritta.