martedì 13 agosto 2019

L'orario di servizio dell'insegnante è distribuito in non meno di cinque giornate settimanali


Per gli insegnanti la distribuzione dell’orario di servizio in non meno di cinque giornate settimanali assicura la fruizione del giorno libero che, seppure non esplicitamente indicato nella normativa, è diventato prassi. L’art. 6 comma 2 lettera m del CCNL afferma:
"Sono materie di contrattazione integrativa le seguenti: criteri e modalità relativi alla organizzazione del lavoro e all’articolazione dell’orario del personale docente, educativo ed ATA, nonché i criteri per l’individuazione del personale docente, educativo ed ATA da utilizzare nelle attività retribuite con il fondo di istituto”.
Inoltre si ricorda che l’orario di servizio dei docenti può essere riarticolo in relazione a particolari esigenze, dettate da motivazioni contingenti.