mercoledì 11 settembre 2019

Numerose scuole prive di verifiche di vulnerabilità sismica


Mettendo sotto la lente di ingrandimento  le scuole nelle aree a rischio sismico, si può osservare che sono state effettuate solo 1700 le verifiche di vulnerabilità sismica  rispetto alle oltre 4000 richieste dagli enti locali. Una situazione molto critica in cui spicca in modo negativo la regione  Calabria ( con solo il 2% degli edifici scolastici con verifica di vulnerabilità sismica eseguita ), Campania (con il 4%) e Sicilia (con il 7%). Tutte e tre le regioni citate sono territori ad elevata sismicità.