lunedì 2 dicembre 2019

INVALSI mette in ombra le condizioni di partenza degli alunni

Siccome insistono,insisto anch'io. Le indagini alla INVALSI mettono in ombra le condizioni di partenza degli alunni e dei processi di apprendimento. Non misurano nè lo spirito critico, nè qualsiasi forma di pensiero complesso e facendo leva solo sui risultati veicolano del cinismo in affari educativi. Lo scopo ultimo,dichiarato o no,è quello di ridurre la varietà e la ricchezza dei processi formativi all'uniformità.Per controllare il sistema formativo,le scuole e gli insegnanti,mortificando, però, il compito della scuola di prendere in carico i processi educativi nella loro complessità e contestualità.

Raimondo Rosario Giunta